Le persone autistiche possono beneficiare di diverse tutele legali per garantire i loro diritti e la loro protezione. Ecco alcuni strumenti di tutela legale che possono essere utili: 

  •  Leggi antidiscriminazione: molte nazioni hanno leggi che vietano la discriminazione basata sulla disabilità, compreso l’autismo. Queste leggi proteggono le persone autistiche da discriminazioni in ambiti come l’occupazione, l’istruzione, l’accesso ai servizi e l’alloggio. 
  • Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità (CRPD): la CRPD sottolinea  evidenza l’uguaglianza di diritti, l’inclusione sociale, l’accessibilità e la non discriminazione. 
  • Diritti all’istruzione inclusiva: le persone autistiche hanno il diritto di ricevere un’istruzione inclusiva e di qualità. Le leggi nazionali possono prevedere l’obbligo per le scuole di fornire supporti e adattamenti ragionevoli per consentirgli di partecipare pienamente all’istruzione. 
  • Diritti alla salute: hanno diritto a ricevere cure sanitarie appropriate e accessibili alle loro esigenze. Le leggi possono prevedere l’accesso a diagnosi accurate, terapie specifiche, servizi di salute mentale e fisica, nonché supporto nelle attività quotidiane. 
  • Piani di supporto individualizzati: alcuni paesi possono prevedere piani di supporto individualizzati o programmi di supporto personalizzati per le persone autistiche. Questi piani sono progettati per identificare le esigenze specifiche della persona e fornire l’aiuto necessario nelle diverse aree della vita, come l’istruzione, l’occupazione e l’autonomia. 
  • Diritti alla vita indipendente e alla partecipazione sociale: le persone autistiche hanno il diritto di vivere in modo indipendente e di partecipare pienamente alla vita sociale. Le leggi possono prevedere il supporto all’autonomia, l’accesso a servizi di supporto nella vita quotidiana e l’inclusione in attività comunitarie, culturali e ricreative. 
  • Amministrazioni di sostegno: in alcuni paesi, possono essere istituite amministrazioni di sostegno o figure legali simili per proteggere i diritti delle persone con disabilità. Queste figure possono agire come tutori o rappresentanti legali per garantire che i diritti e gli interessi delle persone siano adeguatamente tutelati. 

 

Aggiorna le preferenze sui cookie